PMA – Procreazione Medicalmente Assistita

Preventiva richiesta di autorizzazione erogazione prestazioni di PMA fuori Regione Lazio a carico del SSR

La procedura per la preventiva richiesta di autorizzazione per accedere all’erogazione di prestazioni per la procreazione medicalmente assistita (PMA) in Centro pubblico e/o privato accreditato fuori Regione Lazio, con oneri a carico della Regione di residenza, ai sensi della Legge n.40/2004 e s.m.i. e del DCA R.L. n. U00029 del 04.02.2016, necessita di 30 giorni lavorativi per l’espletamento della prevista istruttoria e successiva autorizzazione, in quanto è possibile che, in fase di lavorazione dell’istanza, possa necessaria ulteriore documentazione da produrre per eventuali approfondimenti. 

Come previsto dalla nota regionale prot. 1239272 del 06/12/2022, sono stati modificati i criteri e le modalità di accesso alle tecniche di PMA con costi a carico del servizio sanitario regionale come di seguito specificato:

a) la fecondazione assistita omologa l’età massima per la donna è fissata in 43 anni di età;
b) la fecondazione assistita eterologa da donazione dei gameti maschili l’età massima della donna è fissata in 43 anni di età;
c) la fecondazione assistita eterologa da donazione dei gameti femminili l’età massima della donna è fissata in 46 anni di età.

Inoltre come ribadito con la nota prot. 066173 del 19/01/2023, le prestazioni specialistiche di PMA non previste dal DCA n. 00029/2016 e pertanto non autorizzate dalla ASL Roma 3 saranno a carico dell’utenza.

Modalità di presentazione

Al fine dell’accettazione della domanda di autorizzazione è necessario allegare al modulo di domanda (riportato qui di seguito scaricabile), i seguenti documenti:

1.      Certificazione di un medico specialista in Ostetricia e ginecologia o in Endocrinologia con competenze andrologiche o in Urologia con competenze andrologiche o in Genetica medica del centro prescelto dalla coppia, firmato, datato e timbrato, attestante lo stato di infertilità o sterilità e relativa indicazione a procedere alle tecniche di PMA in base alla normativa vigente.

2.      Certificazione delle tecniche di PMA previste dal centro prescelto e relativo preventivo, con pianificazione dei tempi di esecuzione che devono tener conto dei necessari 30 giorni lavorativi dalla data di presentazione della domanda per ricevere l’eventuale autorizzazione richiesta.

3.      Autorizzazione al trattamento dei dati personali da parte della coppia, artt. 13 e 23 Dlgs n.196/2003.

4.      Autodichiarazione del numero di cicli complessivi effettuati dalla donna nel tempo, indicando data e luogo di esecuzione, a carico e non del Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.).

5.      Copia del documento di riconoscimento degli interessati.

6.      Delega e fotocopia del documento del componente della coppia non presente alla consegna agli sportelli o non intestatario della raccomandata postale o della email o dell’indirizzo PEC.

Come presentare la domanda

Presentazione via PEC

Residenti nel Comune di Fiumicino: direzione.distretto.fiumicino@pec.aslroma3.it

Residenti nel Municipio X: direzione.distretto.municipio13@pec.aslroma3.it 

Residenti nel Municipio XI: direzione.distretto11@pec.aslroma3.it

Residenti del Municipio XII: distretto.municipio12@pec.aslroma3.it


Può inviare o ritirare la domanda esclusivamente uno dei due componenti la coppia, che deve essere delegato dall’altro componente, con delega scritta e fotocopia del documento allegato

Servizi dalla A alla Z

Le iniziative della Asl Roma 3 per l’8 marzo

L’8 marzo 2024 dalle ore 9:00 alle ore 17.00, si svolgerà presso la Casa della Salute – Lungomare Paolo Toscanelli, 230 – Ostia, la terza edizione dell’evento “La cura come Maternage”. Sarà un’intera giornata dedicata a tutte le donne, in particolar modo

Read More »

Apertura ambulatorio controlli neonatali e dimissione a 48H.

Dal 15 marzo 2024 sarà attivo per l’utenza che accede al punto nascita del Presidio G. B. Grassi, l’Ambulatorio dedicato ai controlli neonatali. Le indicazioni della Società Italiana di Neonatologia richiede una valutazione del neonato entro 7-10 gg dalla dimissione. Nell’UOC Ostetricia

Read More »

USO APPROPRIATO E CONSAPEVOLE DEGLI ANTIBIOTICI A CONTRASTO DELL’ANTIBIOTICO RESISTENZA LINEE DI INDIRIZZO PER I MEDICI VETERINARI

Piano regionale della Prevenzione 2021-2025 e sua attuazione per l’azione 11 “ Promozione dell’uso appropriato degli antibiotici in ambito veterinario” del Programma Predefinito 10 “ Misure per il contrasto dell’antimicrobico resistenza”. Linee di indirizzo dell’uso appropriato e consapevole degli antibiotici a contrasto

Read More »

NEL 2024 SI CONTINUA A MORIRE SUI LUOGHI DI LAVORO!!!!

La cronaca quotidiana relativa agli infortuni sul lavoro è sempre più paragonabile ad un bollettino di guerra, nonostante la continua attenzione e la rinnovata sensibilità della pubblica opinione sul tema. Ciò non basta! Siamo chiamati tutti a fare la nostra parte! Al

Read More »

Presentazione del PDTA Demenze della ASL Roma 3 – 23/2/2024

PRESENTAZIONE DEL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO-ASSISTENZIALE PER LE DEMENZE NELLA ASL ROMA 3 VENERDI 23 FEBBRAIO 2024 Ore13:00 -15:45 AULA RAFFAELLO – Via di Casal Bernocchi 73 Il crescente invecchiamento della popolazione comporta un progressivo aumento dei casi di demenza in tutto il mondo,

Read More »