Servizio Immunotrasfusionale (S.I.M.T.)

Direttore

Dott.  Luca Mele 

Via Passeroni, 28 –  00122 Roma

Email servizio.trasfusionale@aslroma3.it

PEC trasfusionale@pec.aslroma3.it 

Recapiti Telefonici

Donatori: 0656482457 dal lun-ven dalle 11 alle 16

Pz TAO: 0656482457 dal lun-ven dalle 11 alle 15

FAX 06 56482149

 

 

Accesso

UOC Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale (SIMT)

La UOC di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale è diretta dal Dott. Luca Mele ed è situata al I piano del Presidio Ospedaliero “G.B. Grassi”.

Svolge le seguenti attività:

  • Donazione del sangue
  • Donazione del plasma in plasmaferesi
  • Gestione delle scorte di emocomponenti (globuli rossi/emazie, piastrine, plasma) per uso clinico
  • Distribuzione degli emocomponenti per i pazienti ricoverati presso il Presidio Ospedaliero “G.B. Grassi” e per le strutture sanitarie afferenti
  • Compensazione degli emocomponenti con altre strutture sanitarie regionali
  • Ambulatorio di Medicina Trasfusionale per il follow-up e la terapia dell’anemia (terapia marziale endovenosa, trasfusione di sangue), e per il salasso terapeutico.
  • Gestione dell’appropriatezza trasfusionale e del percorso alternativo alla trasfusione del sangue
  • Ambulatorio per la prevenzione ed il follow-up delle madri con rischio di Malattia Emolitica Neonatale
  • E’ un punto di reclutamento per i donatori volontari di midollo osseo
  • E’ un punto di reclutamento, raccolta e conservazione del sangue cordonale per il punto di nascita dell’Ospedale GB Grassi

Con le attività di donazione del sangue e del plasma, la UOC SIMT provvede alle necessità trasfusionali per l’Ospedale GB Grassi e concorre al fabbisogno regionale di sangue partecipando alla compensazione regionale con le strutture sanitarie regionali. Invia inoltre il plasma dei donatori all’industria farmaceutica per la produzione di emoderivati per uso clinico (albumina, immunoglobuline, fattori della coagulazione).

La sala donazione del sangue è situata al I piano del Presidio Ospedaliero “G.B. Grassi” e rispetta i seguenti orari:

8:00-11:00 tutti i giorni ad eccezione di 1 gennaio, 6 gennaio, Pasqua, Pasquetta, 15 agosto, 1 novembre, 25-26 dicembre;

  • Si comunica che decorrere dal 1 giugno 2024 la sala donazione della UOC SIMT resterà aperta dalle ore 8:00 alle ore 12:00 tutti i giorni.

E’ possibile donare il sangue, preferenzialmente su appuntamento, telefonando allo 0656482457 o inviando una mail a servizio.trasfusionale@aslroma3.it.

E’ inoltre possibile donare il sangue presso il punto di raccolta temporaneo fisso presso il poliambulatorio di Coni Zugna nel territorio del Comune di Fiumicino, nelle giornate di sabato calendarizzate, con orario 8:00-11:30. Per i giorni di apertura del punto di raccolta, telefonare allo 0656482457 (ore 7:30-12:30).

All’interno della UOC SIMT opera l’unità operativa semplice (UOS) di Diagnostica Immunoematologica, responsabile Dr.ssa Barbara Ceccanti.

Attività UOS Diagnostica Immunoematologica

La UOS Diagnostica Immunoematologica svolge le seguenti attività:

  • Gestione del processo per la trasfusione degli emocomponenti (emazie, plasma, piastrine)
  • Attività di laboratorio di immunoematologia: tipizzazione gruppo-ematica, indagini immunoematologiche sierologiche avanzate per lo studio delle varianti ABO e dell’antigene Rh D, ricerca-identificazione-titolazione anticorpi antieritrocitari, diagnostica delle anemie emolitiche autoimmuni, studio e monitoraggio della alloimmunizzazione eritrocitaria nei politrasfusi, indagini pretrasfusionali per l’assegnazione degli emocomponenti.
  • Percorso diagnostico per la prevenzione e gestione della MEN;
  • Pianificazione e controllo delle attività di laboratorio nell’ambito del Sistema Gestione Qualità
  • Validazione delle unità di sangue e plasma prodotte dalla UOC SIMT.

La UOS effettua i test pretrasfusionali dei pazienti e di caratterizzazione gruppo ematica per donatori di sangue e per i pazienti per le seguenti attività cliniche:

  • valutazione preoperatoria di pazienti candidati ad intervento chirurgico;
  • terapia trasfusionale per pazienti degenti, ambulatoriali e domiciliari;
  • diagnostica e trattamento delle anemie emolitiche autoimmuni;
  • prevenzione e trattamento della Malattia emolitica del neonato.
  • accettazione e valutazione di appropriatezza delle richieste di emocomponenti per terapia trasfusionale per i pazienti ricoverati, ambulatoriali e domiciliari;
  • selezione, assegnazione e consegna degli emocomponenti relativi alle richieste accettate entro intervalli di tempo dipendenti dalla valutazione medica dell’urgenza clinica.

 Staff della UOC SIMT

Personale Dirigente

Dr. Luca Mele – Direttore UOC SIMT

Dr.ssa Barbara Ceccanti – Responsabile UOS Diagnostica Immunoematologica

Dr.ssa Maria Chiara De Nicolò – Referente Controllo di Qualità VEQ

Dr.ssa Deborah Ilaria Gadaleta – Referente per l’attività di donazione del sangue

Dr. Claudio Corradetti – Referente per i servizi informatici

Dr.ssa Patrizia Pontis – Referente per l’Emovigilanza

Dr.ssa Emma Ravazzolo – Referente attività ambulatoriali di medicina trasfusionale

Dr. Germano Aronica – Referente attività ambulatoriale pazienti ematologici

Dr.ssa Alessandra Rusignuolo – Referente plasmaferesi ed emocomponenti ad uso non trasfusionale

Dr.ssa Debora Faraone – Referente prevenzione della MEN ed immunoprofilassi materno-fetale

Personale Infermieristico

  • Coordinatrice Infermieristico – CPSI Ornella Mariani
  • CPSI Angela Genovese
  • CPSI Stefania Iorio
  • CPSI Esmeralda Nadal
  • CPSI Silvia Orsingher
  • CPSI Cristina Poli
  • CPSI Angela Sbrega

Personale Tecnico Sanitario di Laboratorio

  • Coordinatrice TSLB – Daniela Felice
  • TSLB Angelo Saviane
  • TSLB Marco Giannini
  • TSLB Marco Bonafaccia
  • TSLB Barbara Bonci
  • TSLB Rita Faccilongo
  • TSLB Maria Cristina Salomone
  • TSLB Claudio Gagliardini

Operatore Socio Sanitario

  • Barbara Pancucci

 

ATTIVITA’

Dal 1 aprile 2022, è attivo il punto di reclutamento donatori di midollo osseo ambulatorio  presso il primo piano previo appuntamento servzio.trasfusionale@aslroma3.it

o al numero 0656482457 dal lun-ven dalle ore 11 alle 16

Il reparto di Medicina d’Urgenza è situato nell’Area di Pronto Soccorso al piano terra ed è composto di 10 posti letto, tutti dotati di monitoraggio multiparametrico non invasivo.

In Medicina d’Urgenza si ricoverano pazienti che arrivano dal Pronto Soccorso instabili che non necessitano di terapia intensiva ma devono essere stabilizzati per poter accedere ai normali reparti di Medicina Generale o Specialistica e pazienti sofferenti per comuni patologie riacutizzate che richiedono un breve periodo di ricovero prima di essere dimessi.

L’assistenza sanitaria di tipo semi-intensivo nelle prime 48/72 h del ricovero garantisce la presenza costante di operatori sanitari medici e infermieri dedicati.

Gli obiettivi del reparto sono:

Donazione di Sangue

Si comunica che le date di chiusura della sala donazione della UOC SIMT per il 2024 saranno le seguenti: 

  1. 1 gennaio 

  2. 6 gennaio 

  3. 31 marzo (Pasqua) 

  4. 1 aprile (Pasquetta) 

  5. 15 agosto 

  6. 1 novembre 

  7. 25 dicembre 

  8. 26 dicembre 

Perché donare

Il sangue non può essere prodotto in laboratorio pertanto l’unica fonte di approvvigionamento è costituita dal donatore volontario. Da diversi anni la Regione Lazio ha una grave carenza di sangue e questo problema coinvolge tutta la cittadinanza.

L’Ospedale Grassi necessita di sangue per le emergenze, gli interventi chirurgici e le terapie mediche. Il sangue donato viene scomposto in 3 emocomponenti: globuli rossi, plasma e piastrine. Questi vengono utilizzati per assistere ogni paziente con l’emocomponente più appropriato alla sua condizione clinica. Inoltre, con il fine di raggiungere l’autosufficienza regionale e nazionale per gli emoderivati, il plasma viene inviato all’industria farmaceutica per la produzione di farmaci essenziali per il trattamento di specifiche condizioni cliniche (albumina, immunoglobuline, fattori della coagulazione) riducendo la necessità di approvvigionamento extranazionale.

Chi può donare

Qualsiasi cittadino in buona salute di età compresa tra i 18 ed i 65 anni può donare il sangue. I donatori con età superiore ai 60 anni alla loro prima donazione possono essere accettati a discrezione del medico responsabile della selezione. La donazione di sangue intero da parte di donatori periodici di età superiore ai 65 anni fino a 70 anni può essere consentita previa valutazione clinica dei principali fattori di rischio correlati all’età.

Quando donare

E’ possibile donare il sangue tutti i giorni dalle 8:00 alle 11:00 con l’esclusione dei seguenti giorni: 1 Gennaio Pasqua, Pasquetta, 15 Agosto, 25 e 26 Dicembre.

Cosa si può donare

Presso il Centro Trasfusionale della Asl Roma 3 è possibile donare il sangue intero e il plasma (plasmaferesi).

Come donare

Il Centro Trasfusionale della Asl Roma 3 si trova al I piano dell’Ospedale “G.B. Grassi” in via Passeroni 28-32 a Ostia. E’ presente un punto di prelievo presso il Poliambulatorio in via Coni Zugna a Fiumicino aperto in date determinate su base mensile.

Si può donare preferibilmente su prenotazione contattando il Centro Trasfusionale al numero telefonico 0656482457 dalle 11:00 alle 16:00. Gli appuntamenti vengono prenotati per fascia oraria: 8:00-9:00; 9:00-10:00; 10:00-11:00. E’ necessario presentare un documento di riconoscimento valido (carta d’identità, patente, passaporto) e la tessera sanitaria.

Si comunica che a decorrere dal 1 giugno 2024 la sala donazione della UOC SIMT resterà aperta dalle ore 8:00 alle ore 12:00 tutti i giorni.

La mattina della donazione si può assumere una colazione leggera con thè, caffè, succo di frutta, fette biscottate, biscotti secchi, marmellata. Sono da evitare latte e derivati perché potrebbero influenzare l’esito di alcuni esami di laboratorio effettuati insieme alla donazione.

Giunti al Centro Trasfusionale, il donatore sarà accolto e registrato dal personale infermieristico, compilerà un questionario contenente i propri dati personali e le principali notizie cliniche, ed effettuerà successivamente un colloquio ed una visita con il medico selezionatore per valutare l’idoneità alla donazione. Verrà effettuato un emocromo, e se ritenuto idoneo accederà alla sala per la donazione.

Il percorso per la donazione del sangue intero richiederà circa 1 ora, quella del plasma in plasmaferesi circa 1 ora e 15 minuti.

Al termine della donazione verrà offerta una colazione.

Il personale sanitario del Servizio è tenuto al segreto professionale sulle informazioni ricevute nell’esercizio delle sue funzioni nella tutela della privacy ed è a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento

I risultati delle analisi eseguite verranno consegnate in parte al termine della donazione (emocromo, gruppo ematico su richiesta) ed in parte saranno disponibili sul proprio fascicolo sanitario elettronico (chimica clinica). Per i non residenti  nella Regione Lazio verranno spediti al domicilio indicato. 

INFORMATIVA DONATORI SANGUE

Nella giornata di donazione è consigliabile evitare attività sportiva agonistica o comunque ad elevato impegno fisico.

Per garantire la massima sicurezza trasfusionale, al donatore di sangue e plasma viene richiesto di contattare il Centro Trasfusionale in caso di problemi di salute intervenuti dopo la donazione.

Ambulatorio Donazione Cellule staminali (cellule staminali da midollo osseo e da sangue venoso periferico)

Perché Diventare Donatore Di Midollo Osseo

L’unica cura efficace contro molte malattie del sangue come leucemie, linfomi e mielomi è il trapianto di midollo osseo. Purtroppo, solamente una persona ogni 100.000 è compatibile con chi è in attesa di una nuova speranza di vita.

Iscrizione
Parte tutto da qui. Scrivi una email a servizio.trasfusionale@aslroma3.it e richiedi un appuntamento per una visita di idoneità alla donazione di midollo osseo scrivendo il nome cognome e il tuo numero di telefono. Ti contatteremo successivamente per concordare insieme l’appuntamento. Nella sezione Modulistica nel sito AslRoma3 puoi scaricare e compilare tutti i moduli necessari per la visita medica da portare con te il giorno dell’appuntamento.

Il giorno dell’appuntamento, dopo un colloquio con il medico, e se sei stato dichiarato idoneo, potrai essere sottoposto a un prelievo venoso di 3 provette di pochi ml per la tipizzazione HLA.

Tipizzazione

È necessaria l’analisi di un campione di sangue dal quale ricavare il tuo profilo Donatore ed entrare nel Registro Italiano Donatori Midollo Osseo IBMDR

Match

Se il tuo profilo donatore coincide con quello di un potenziale ricevente, verrai contattato dal Centro Donatori ed insieme continuerete il percorso di donazione.

Tali informazioni vengono poi inserite nel Registro Nazionale, collegato con tutti i Registri internazionali.

Da quel momento sarai un potenziale donatore di midollo osseo.

La disponibilità del donatore, anonima e gratuita, non ha limiti geografici: potresti donare per un paziente italiano come per un paziente che vive dall’altra parte del mondo.

Ma non sarai tu a doverti spostare: il servizio sanitario si occuperà di trasportare il tuo prezioso dono lì dove ci sarà bisogno.

Il donatore, inoltre, diventa effettivo solo nel caso di compatibilità con un paziente: l’adesione formale, firmata all’atto del primo prelievo, ha valore di impegno morale. Fino all’ultimo il donatore può ritirare il proprio consenso e in tal caso si possono immaginare le conseguenze per il paziente in attesa di trapianto.

Come prenotare

Telefonicamente dal lun al ven dalle ore 11:00 alle ore 16:00 al tel. 0656482457 oppure via mail servizio.trasfusionale@aslroma3.it

Si possono scaricare i moduli nella sezione modulistica del sito aziendale 

FAQ

Cercheremo, qui, di rispondere alle domande che più frequentemente ci vengono rivolte dagli aspiranti donatori.

Perché il sangue è un "farmaco speciale" salvavita necessario per la cura di molte malattie acute e croniche, farmaco che non può essere prodotto artificialmente ma proviene solo dalla donazione volontaria, spontanea, gratuita, consapevole e anonima di chi adulto e in buona salute si propone periodicamente di donarlo.

Tutti i soggetti in buona salute di età compresa tra i 18 ed i 65 anni che abbiano le caratteristiche fisiche e anamnestiche per poter donare. La donazione di sangue intero da parte di donatori periodici di età superiore ai 65 anni fino a 70 può essere consentita previa valutazione clinica dei principali fattori di rischio correlati all’età.

Gli uomini possono donare il sangue ogni 90 giorni. Le donne in età fertile possono donare il sangue due volte l'anno, facendo trascorrere almeno 90 giorni tra la prima e la seconda donazione.

La procedura di donazione in aferesi consente il prelievo di solo plasma (la parte liquida del sangue) in maggiore quantità rispetto alla donazione tradizionale. La donazione dura circa 50  minuti, è sicura e ben tollerata. I requisiti per donare il plasma sono gli stessi previsti per la donazione del sangue. Sono sufficienti 14 giorni tra due donazioni di plasma ed un mese tra una donazione di sangue intero e una di plasma.

Il sangue contenuto nella placenta e nel cordone ombelicale è molto ricco di cellule staminali emopoietiche ed è quindi una valida alternativa al trapianto di midollo in pazienti affetti da leucemia o altre gravi patologie ematologiche. Al termine del parto il sangue placentare viene abitualmente eliminato. Al contrario, esso può essere raccolto con una semplice procedura che non comporta rischi né per la madre né per il neonato. Le donne che decidono di donare lo SCO possono accedere a questo servizio entrando nel sito www.aslroma3.it e richiedere l’appuntamento all’arruolamento cliccando sull’icona partecipazione, donare sangue di cordone, scheda.

No. E’ impossibile infettarsi donando il sangue poichè tutto il materiale utilizzato è sterile e monouso.

Il Centro Trasfusionale è aperto anche nei giorni festivi. Tutti i donatori di sangue e plasma hanno diritto ad un giorno di congedo straordinario retribuito. In caso di mancata donazione per motivi sanitari, verrà rilasciato un certificato che giustifica l’assenza dal lavoro per il tempo relativo alla permanenza presso il Centro Trasfusionale.

Vogliamo ringraziare, tutti i donatori e le associazioni che afferiscono al nostro Centro Trasfusionale e che contribuiscono a donare un’opportunità di vita.

Ambulatori specialistici

 Il Servizio di Immunoematologia e Medicina Trasfusionale oltre al Settore Donazioni prevede diversi ambulatori specialistici, di seguito elencati. Sono attivi 5 ambulatori:

  • Attivo dal lunedì al venerdì dalle 11.00-12.00

Per accedere a questo servizio è necessario che il curante prescriva un’impegnativa con richiesta di “visita ematologica cod. 89.7_17” inserendo nella nota la dicitura “per approfondimenti immunoematologici”.

Per prendere appuntamento è necessario recarsi al CUP dell’ospedale G.B. Grassi dove potrà contestualmente già regolarizzare l’impegnativa del curante.

Il giorno dell’appuntamento il paziente dovrà recarsi presso il Centro Trasfusionale, dove, dopo un colloquio con lo specialista, se necessario eseguirà un prelievo per gli accertamenti del caso.

Si consiglia una colazione leggera (Es. Thè e fette biscottate).

Prestazione erogata : Visita immunoematologica

Vedi procedura aziendale ASLPOS248 per le modalità di accesso al servizio trasfusione domiciliare nel link “documenti correlati”

Attivo dal lunedì al venerdì dalle 11.00-11,30

 Per accedere al servizio è necessaria un’impegnativa da parte dello specialista immunoematologo o del curante.

Prelievo

presso il Centro Trasfusionale in orario di appuntamento

Prestazioni erogate

  • Visita ematologica di controllo (con nota per approfondimenti immunoematologici)
  • Verifica dell’efficacia dell’immunoprofilassi a distanza di 6 mesi dal parto. La paziente dovrà presentarsi presso il Centro Trasfusionale con l’apposito modulo consegnatole dal reparto di Ostetricia ( in seguito alla somministrazione di I.P. eseguita in donna Rh negativa per parto di figlio Rh positivo) e l’impegnativa del medico curante per “Anticorpi antieritrocitari (Test di Coombs indiretto) cod. 90.49.3”
  • Ab anti A/B 90.47.2
  • Anticorpi antieritrociti (test di Coombs indiretto ) 90.49.3
  • Anticorpi antieritrocitari identificazione 90.49.2
  • Anticorpi antieritrocitari titolazione 90.49.1
  • Autoanticorpi antieritrocitari (test di Coombs diretto ) 90.58.2
  • Eritrociti: Antigeni non AB0 e non Rh ( per ciascun antigene) 90.63.2
  • Fenotipo Rh 90.64.4
  • Gruppo sanguigno AB0 ed Rh (D) 90.65.3
  • Gruppo sanguigno ABO/Rh secondo controllo 90.65.4
  • Prova crociata di compatibilità trasfusionale 90.73.2
  • Ricerca anticorpi con mezzo potenziante 90.48.5
  • Anticorpi antieritrocitari Range Terapeutico 90.48.4

Attiva il giovedì dalle 8.00-13.00

Per accedere al servizio è necessaria un’impegnativa da parte dello specialista ematologo.                                                       

Prestazioni erogate

  • Visita ematologica di controllo (eseguita presso il CPO)
  • Salasso terapeutico c/o i locali del SIMT 1° Piano Ospedale GB. Grassi

COME ARRIVARE