Distretti Sanitari

L’Azienda ASL Roma 3 è articolata in quattro Distretti:

Il Distretto è struttura operativa dell’Azienda dotata di autonomia economico-finanziaria e gestionale, con l’attribuzione di specifico budget e con contabilità separata all’interno del bilancio dell’Azienda. Assume da una parte, il ruolo di tutela della salute dei cittadini nel proprio territorio e, dall’altra il ruolo di produzione e di erogazione di servizi e prestazioni.

Il Distretto rappresenta l’interlocutore degli Enti Locali e costituisce la struttura di riferimento per la cittadinanza per quanto attiene il proprio territorio, sviluppando più ampie competenze nell’ambito della programmazione, nonché maggiore autonomia e responsabilizzazione nel fornire una risposta integrata ai bisogni sanitari e sociosanitari dei propri cittadini.

Il Distretto, attraverso il suo Direttore, assume le iniziative programmatiche (Piano di Assistenza Territoriale) ed operative, d’intesa con i rispettivi Responsabili, per la integrazione tra le strutture territoriali, dipartimentali ed ospedaliere, integrazione finalizzata ad una risposta efficiente e coordinata ai bisogni di salute provenienti dal Territorio.

Il Distretto è organizzato in unità operative semplici e complesse riferite alle seguenti linee di attività: 

(intesa come complesso di prestazioni socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria, caratterizzate da particolare rilevanza terapeutica ed intensità della componente sanitaria), che si realizza mediante attività coordinate per rispondere a bisogni di salute che richiedono unitariamente prestazioni sanitarie e azioni di protezione sociale; in ogni Distretto opera il Coordinatore socio-sanitario che, di norma, è un assistente sociale, si rapporta al Direttore del Distretto ed è componente dell’Ufficio di Coordinamento

che garantisce la tutela della salute dell’infanzia-adolescenza e della donna; in particolare favorisce l’integrazione delle attività svolte dai pediatri di libera con quelle dei Consultori familiari;

che assicura la presa in carico globale integrata del soggetto in età evolutiva in situazione di handicap e di disagio, della sua famiglia; favorisce l’integrazione con i servizi sociali, educativi, scolastici e il coordinamento con i Centri di Riabilitazione;

che garantiscono l’assistenza primaria e innanzitutto la continuità assistenziale attraverso il necessario coordinamento e l’approccio multidisciplinare, a domicilio e in ambulatorio tra i medici di medicina generale, la medicina specialistica territoriale e i servizi di guardia medica notturna e festiva, al fine di assicurare all’utenza una reale copertura medica sulle 24 ore. I presìdi aziendali in cui si realizzano tali attività sono i nuclei di cure primarie, le case della salute, i presidi territoriali di prossimità, i poliambulatori. Ai presìdi sono preposti dirigenti con incarico professionale finalizzato ad assicurare la buona organizzazione ed il regolare funzionamento di tutte le attività del presidio stesso

per garantire interventi di cura, riabilitazione, assistenza protesica e per l’attivazione e l’integrazione della rete dei servizi sanitari e sociosanitari

realizzata mediante definizione di procedure che tengano conto della complessità delle patologie, garantiscano il coordinamento multiprofessionale degli operatori e l’integrazione con i servizi sociali dei Comuni e dei Municipi

nelle sue diverse espressioni (ad esempio alcool, droghe, farmaci, cibo);

Assistenza farmaceutica diretta ed integrativa.

In ottemperanza alle disposizioni di norma sono garantite forme di tutela sanitaria a favore di pazienti affetti da particolari patologie attraverso la fornitura diretta di farmaci, dispositivi medici, materiale sanitario, prodotti per nutrizione artificiale-enterale e parenterale.

News

Le iniziative della Asl Roma 3 per l’8 marzo

L’8 marzo 2024 dalle ore 9:00 alle ore 17.00, si svolgerà presso la Casa della Salute – Lungomare Paolo Toscanelli, 230 – Ostia, la terza edizione dell’evento “La cura come Maternage”. Sarà un’intera giornata dedicata a tutte le donne, in particolar modo

Read More »
News

Apertura ambulatorio controlli neonatali e dimissione a 48H.

Dal 15 marzo 2024 sarà attivo per l’utenza che accede al punto nascita del Presidio G. B. Grassi, l’Ambulatorio dedicato ai controlli neonatali. Le indicazioni della Società Italiana di Neonatologia richiede una valutazione del neonato entro 7-10 gg dalla dimissione. Nell’UOC Ostetricia

Read More »
News

USO APPROPRIATO E CONSAPEVOLE DEGLI ANTIBIOTICI A CONTRASTO DELL’ANTIBIOTICO RESISTENZA LINEE DI INDIRIZZO PER I MEDICI VETERINARI

Piano regionale della Prevenzione 2021-2025 e sua attuazione per l’azione 11 “ Promozione dell’uso appropriato degli antibiotici in ambito veterinario” del Programma Predefinito 10 “ Misure per il contrasto dell’antimicrobico resistenza”. Linee di indirizzo dell’uso appropriato e consapevole degli antibiotici a contrasto

Read More »
News

NEL 2024 SI CONTINUA A MORIRE SUI LUOGHI DI LAVORO!!!!

La cronaca quotidiana relativa agli infortuni sul lavoro è sempre più paragonabile ad un bollettino di guerra, nonostante la continua attenzione e la rinnovata sensibilità della pubblica opinione sul tema. Ciò non basta! Siamo chiamati tutti a fare la nostra parte! Al

Read More »
News

Presentazione del PDTA Demenze della ASL Roma 3 – 23/2/2024

PRESENTAZIONE DEL PERCORSO DIAGNOSTICO-TERAPEUTICO-ASSISTENZIALE PER LE DEMENZE NELLA ASL ROMA 3 VENERDI 23 FEBBRAIO 2024 Ore13:00 -15:45 AULA RAFFAELLO – Via di Casal Bernocchi 73 Il crescente invecchiamento della popolazione comporta un progressivo aumento dei casi di demenza in tutto il mondo,

Read More »