Donare Sangue

Donazione di Sangue

Il sangue non può essere prodotto in laboratorio e, quindi, l’unica fonte di approvvigionamento è costituita dal donatore.

Il nostro Ospedale necessita di sangue per le emergenze, gli interventi chirurgici e le terapie mediche. Collabora, inoltre all’autosufficienza regionale, cedendo quotidianamente unità di sangue agli Ospedali della Regione che sono in carenza

Qualsiasi cittadino, in buona salute, di età compresa tra i 18 ed i 65 anni può donare il sangue. In caso di prima donazione al di sopra dei 60 anni sarà il sanitario a stabilire l’idoneità alla donazione e le eventuali indagini aggiuntive.

Come donare

Preferibilmente su prenotazione al numero telefonico 0656482457. si può contattare il servizio trasfusionale per la prenotazione dal lun al ven dalle 11 alle 16. Gli appuntamenti vengono prenotati per fascia oraria: 8-9; 9-10; 10-11. il giorno della prenotazione il donatore si presenta al servizio trasfusionale nella fascia oraria concordata con un documento di riconoscimento, e tessera sanitaria. Rimarremo chiusi il 15 Agosto, il 24 e il 24 Dicembre, il 1 Gennaio Pasqua e Pasquetta.

Si può assumere thè o caffè o succo di frutta, due fette biscottate o due, tre biscotti secchi. Giunti al Centro Trasfusionale il donatore sarà accolto e registrato, completerà poi un questionario anamnestico , in area riservata ,e sarete sottoposti ad un prelievo per l’esame emocromocitometrico.

Quindi il medico selezionatore eseguirà la visita finalizzata a stabilire l’idoneità alla donazione, valuterà i valori pressori, l’esame emocromocitometrico e le risposte al questionario. Se ritenuto idoneo, il donatore o aspirante donatore, verrà poi avviato in sala donazione dove le infermiere eseguiranno il salasso e assisteranno il donatore.

Il percorso di donazione per il sangue intero durerà 1h; per la donazione di plasmaferesi 1h e 15 min.

Il momento del salasso dura al massimo 15 minuti per il sangue intero, 45-60 min per la plasmaferesi, terminato il quale, verrà offerta una colazione con una bevanda calda / succo di frutta e cornetto.

Il personale sanitario del Servizio è tenuto al segreto professionale sulle informazioni ricevute nell’esercizio delle sue funzioni nella tutela della privacy ed è a vostra disposizione per qualsiasi chiarimento

I risultati delle analisi eseguite in sede di donazione verranno spedite all’indirizzo da voi prescelto al momento della registrazione.

Donazione programmata

Spesso per praticare una terapia medica o un intervento chirurgico, si rende indispensabile l’uso del sangue di cui, ancora oggi, i donatori sono l’unica preziosissima fonte.

Nell’Italia Centro Meridionale, la disponibilità di emocomponenti non sempre è sufficiente ad assicurare le terapie medico/chirurgiche necessarie a tutti i pazienti.

Già in altre realtà del Nord Italia  è da tempo prevista la possibilità di effettuare  la donazione programmata per una corretta gestione della donazione. Anche nella nostra Regione comincia ad essere fortemente raccomandata una pianificazione delle raccolte di sangue a favore di un equilibrio quanti-qualitativo delle scorte (si verifica, a volte carenza di alcuni gruppi con contemporanea eccedenza di altri) e della stabilità numerica delle donazioni (l’andamento numerico dei donatori che giornalmente si presentano al Servizio Trasfusionale è molto variabile )

Per questo motivo, certi di un vostra pronta e favorevole risposta, anche nel nostro Centro Trasfusionale è stata adottata questa modalità organizzativa programmata.

Si concorderà, in base alle scorte presenti nel nostro Servizio, alle richieste del Centro di Coordinamento Regionale, ed alle esigenze dei donatori un appuntamento per fascia oraria (8-9;9-10;10-11) per effettuare la donazione di sangue intero; mentre per la plasmaferesi il donatore potrà scegliere l’appuntamento delle  8.30 opp delle ore 10.

Il numero dei donatori diviso per fascia oraria e su prenotazione è commisurata agli spazi, al personale e alle risorse tecnologiche necessarie per lo svolgimento delle attività di donazione per ridurre i tempi di attesa grazie ad un percorso più fluido; e per evitare gli assembramenti.

La prenotazione potrà essere effettuata direttamente rivolgendosi al nostro personale oppure telefonando al n° 06/56482457 dal lunedi al venerdi  dalle ore 11 alle ore 16

Associazioni Donatori 

Al Centro Trasfusionale fanno capo l’Associazione Amici del Centro Trasfusionale G. B. GRASSI, nata alcuni anni fa per sostenere l’opera dei pionieri del Centro Trasfusionale. Conta oggi, grazie al lavoro del suo Presidente Sig. Giuseppe Di Lorenzo e di tutta la squadra di volontari, migliaia di iscritti, tutti donatori periodici. Inoltre afferiscono al nostro Servizio gli iscritti dell’AVIS comunale di Roma con alcune sezioni locali quali il gruppo “Vita” e il gruppo “Remo De Santis”, gli iscritti della Fratres, della C.R.I. e ovviamente, anche donatori non iscritti ad alcuna associativa.

FAQ

Cercheremo, qui, di rispondere alle domande che più frequentemente ci vengono rivolte dagli aspiranti donatori.

Perché il sangue è un “farmaco speciale” salvavita necessario per la cura di molte malattie acute e croniche, farmaco che non può essere prodotto artificialmente ma proviene solo dalla donazione volontaria, spontanea, gratuita, consapevole e anonima di chi adulto e in buona salute si propone periodicamente di donarlo.

Tutti i soggetti in buona salute di età compresa tra i 18 ed i 60 anni che abbiano le caratteristiche fisiche e anamnestiche per poter donare.

Gli uomini possono donare il sangue ogni 90 giorni. Le donne in età fertile possono donare il sangue due volte l’anno, facendo trascorrere almeno 90 giorni tra la prima e la seconda donazione.

Presso il SIMT è disponibile un separatore cellulare che consente anche la donazione di plasma in aferesi. Inoltre le donne che programmeranno di partorire nel nostro Ospedale potranno decidere di  donare il sangue del cordone ombelicale (SCO)

La procedura di donazione in aferesi consente il prelievo di solo plasma (la parte liquida del sangue) in maggiore quantità rispetto alla donazione tradizionale. La donazione dura circa 40 minuti, è sicura e ben tollerata. I requisiti per donare il plasma sono gli stessi del sangue, (tranne che per Hb che può essere più bassa). Sono sufficienti 14 giorni tra due donazioni di plasma ed un mese tra una donazione di sangue intero e una di plasma. Per effettuare la donazione è necessaria la prenotazione (tel. 0656482457 tutti i giorni dalle 11)

Il sangue contenuto nella placenta e nel cordone ombelicale è molto ricco di cellule staminali emopoietiche ed è quindi una valida alternativa al trapianto di midollo in pazienti affetti da leucemia o altre gravi patologie ematologiche. Al termine del parto il sangue placentare viene abitualmente eliminato. Al contrario, esso può essere raccolto con una semplice procedura che non comporta rischi né per la madre né per il neonato. Le donne che decidono di donare lo SCO possono accedere a questo servizio entrando nel sito www.aslroma3.it e richiedere l’appuntamento all’arruolamento cliccando sull’icona partecipazione, donare sangue di cordone, scheda.

E’ assolutamente impossibile infettarsi donando il sangue: tutto il materiale utilizzato è monouso e non può, quindi, essere riutilizzato.

Il Nostro Centro è aperto anche nei giorni festivi e, comunque, il contratto nazionale di lavoro prevede, per i lavoratori dipendenti, un giorno di congedo straordinario per la donazione di sangue. In caso di mancata donazione per motivi sanitari verrà rilasciato un certificato a copertura delle ore di lavoro perse.

Vogliamo ringraziare, tutti i donatori e le associazioni che afferiscono al nostro Centro Trasfusionale e che contribuiscono a donare un’opportunità di vita.

comunicazione

UOC Salute e dipendenze: attivo lo sportello d’ascolto giovani

Sarà attivo, dall’1 giugno 2022, lo sportello d’ascolto giovani. Il servizio di ascolto e di orientamento è rivolto alle persone, alle famiglie e agli insegnanti delle scuole, che presentano un disagio o una difficoltà legate alle dipendenze.L’accesso all’attività dello sportello avverrà tramite

Leggi tutto
comunicazione

Asl Roma 3 al fianco delle donne ucraine

Le donne ucraine, ospitate e presenti nel territorio afferente alla ASL Roma 3, a partire dall’Open Day del 22 maggio hanno la possibilità di accedere ai programmi di screening, con il tesserino STP.L’evento del 22 maggio, “Le Rose di Maggio”, si terrà

Leggi tutto
comunicazione

Rimodulazione orario Presidio Forlanini

Tamponi rapidi antigenici con indice COIPresidio Forlanini, P.zza Forlanini n.1dal lunedì alla domenica dalle ore 9.00 alle 14.00 (ultimo slot ore 13) A far data 13 maggio p.v

Leggi tutto
comunicazione

Open Day “Le Rose di Maggio”

“…. È il tempo che hai perduto per la tua rosa che ha fatto la tua rosa così importante..” dal Piccolo Principe, cit. Saint-Exupe’ry L’ ASL Roma 3, visti il grande successo, l’affluenza e l’adesione registrata nelle precedenti giornate di offerta attiva

Leggi tutto